Mese: giugno 2016

Dispositivi medici indossabili: pieni poteri al paziente?

Vi sarà capitato leggendo di elettronica ed innovazione, di sentire parlare di "indossabili", più correttamente citati con il corrispondente termine inglese di "wearables". Sono, in effetti, dispositivi da applicare con modalità differenti sul corpo e che sintetizzano sistemi computerizzati e tecnologie di elettronica sofisticata. Si tratta spesso anche di oggetti di design che svolgono funzioni compatibili con le più recenti innovazioni tecnologiche. Sono congegni nati dalla più recente delle rivoluzioni. Dopo Internet, quella di Internet of Things (IoT), ossia l'estensione della rete all'universo delle cose, è la scoperta più dirompente. Attraverso questa tecnologia siamo in grado di fare comunicare gli oggetti che ci circondano (elettrodomestici, mobili,…) fra loro. Nell'universo IoT, essi acquisiscono...

Read More

Progetto casa naturale

Questo articolo si propone di essere il primo di una serie di post che possono aiutare voi e me a rendere le nostre case ambienti più sicuri per noi e più rispettosi della natura. La detersione della casa comporta spesso l'utilizzo di un gran numero di sostanze chimiche di origine industriale, alcune delle quali aggressive per la cute e per le vie respiratorie e caratterizzate dalla persistenza nell'ambiente. Questo significa che continuiamo ad inalarle anche dopo avere arieggiato i locali, quando ormai non ne percepiamo più l'odore. Come dichiarato dal Professor Fausto Orecchio, docente associato di Igiene all'Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma in un'intervista rilasciata ad una rivista...

Read More

In USA le aggressioni armate sono minaccia per la salute pubblica

L’Associazione dei Medici americani (American Medical Association – AMA) ha ieri dichiarato che, nell’ambito della nuova politica adottata, considera le aggressioni armate una crisi per la salute pubblica. In questa stessa sede, AMA ha chiesto al Congresso di varare al più presto leggi che consentano al Centro per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie (Centers for Disease Control and Prevention – CDC) di studiare il fenomeno della cosiddetta “gun violence”. Attualmente, infatti, al centro è vietato occuparsi di questo tipo di ricerche e i fondi per il finanziamento degli studi epidemiologici sulle morti per arma da sparo sono stati tagliati....

Read More

Insufficienza aortica: perché si rischia la vita

Giorni fa abbiamo appreso attraverso le cronache che l’ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi è stato colpito da malore nel periodo immediatamente successivo alla provante esperienza elettorale di domenica. Ieri il suo medico personale, il professor Alberto Zangrillo (dell’Ospedale San Raffaele di Milano) ha specificato che, contrariamente alle prime, tranquillizzanti voci circolate, il malessere è stato causato da insufficienza aortica di grado severo, rivelando, quindi, che l’illustre paziente ha rischiato la vita. L’aorta è il vaso sanguigno più grande ed importante del nostro corpo. Immaginiamolo come una grande condotta, dalle pareti elastiche ma resistenti, per la massiccia presenza di collagene, che, in corrispondenza del ventricolo sinistro, da...

Read More

La prima terapia genica approvata per ADA-scid è italiana

Il 30 maggio 2016 le autorità regolatorie europee hanno approvato il primo protocollo europeo di terapia genica. Si tratta di Strimvelis (nome commerciale di GSK2696273), le cui indicazioni riguardano il trattamento ex-vivo con cellule staminali dei pazienti affetti da ADA-scid per i quali non è disponibile un donatore HLA-compatibile per il trapianto di midollo. Il farmaco viene somministrato una volta ed esclude il rischio di GVHD (Graft Versus Host Disease) e la necessità di donatore HLA-compatibile legati al trapianto, fino a poco tempo fa l’unica terapia disponibile. ADA-scid è una malattia che appartiene al gruppo delle immunodeficienze combinate gravi...

Read More
  • 1
  • 2

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

FACEBOOK: